Takassit Voyages



Servizi Informazioni Pratiche | Partenze



I viaggi | Photo gallery
Takassit Voyages propone tour nel Sahara del sud-est algerino, una delle zone più belle ed interessanti di tutto il Sahara.
Le spedizioni, della durata di 10-15 giorni, si svolgono partendo da Djanet o da Tamanrasset.
Al nord, Takassit Voyages propone tour di 10 giorni per visitare i più bei siti archeologici dell’Algeria romana.

Tadrart Acacus Teneré (10 giorni)
Spedizione, vera “full immertion” sahariana, che condurrà il viaggiatore, attraverso paesaggi meravigliosi che hanno visto l’alba dell’uomo, alla scoperta di opere artistiche create, dal Paleolitico al Neolitico.
Per sempre rimarranno negli occhi e nel cuore l’incanto dei colori del cielo e delle dune.
In tenda e con veicoli fuoristrada.

Tassili n’Ajjer (10 giorni)
Viaggio, in parte a piedi, sull’altopiano che domina l’oasi di Djanet alla scoperta di uno dei luoghi più sorprendenti del Sahara.
Museo preistorico a cielo aperto, patrimonio dell’umanità, offre testimonianze uniche delle grandi civilizzazioni nate millenni di anni fa, ancor prima della costruzione delle piramidi.
Tra giganteschi labirinti di rocce e letti di fiumi scomparsi, pitture ed incisioni rupestri raccontano al viaggiatore la storia delle civiltà neolitiche e le loro credenze.
In tenda, trekking e con veicoli fuoristrada.

Erg Thiodaine (10 giorni)
Itinerario inedito, offre al viaggiatore, oltre che l’alternarsi degli stupendi ed affascinanti paesaggi dunari del Sahara algerino ad intricati agglomerati di arenaria, anche la visita di zone ricchissime di vegetazione, sorgenti d’acqua e fauna.
Indimenticabili la passeggiata lungo l’oued di Iherir ed il grazioso villaggio omonimo dove l’incontro con i nomadi tuareg introducono il viaggiatore alle tradizioni locali ed alla musica più tradizionale, il tendé delle donne.
In tenda e con veicoli fuoristrada.

Tadrart Acacus (Trekking) (10 giorni)
A Djanet l’incontro con i Tuareg e le loro tradizioni, la visita dell’oasi e del suo interessante museo storico-etnografico introducono il viaggiatore nell’ambiente sahariano.
Trekking e passeggiate lungo l’oued In Djeran, un grande canyon le cui pareti sono ricche di arte neolitica rupestre, fino ai paesaggi lunari di Mulinaga e le immense dune rosse di Tin Merzuga consentono di scoprire l’infinita varietà del Sahara algerino.
In tenda, trekking e con veicoli fuoristrada.

Tadrart Meridionale: in Ezzane (10 giorni)
Tour inconsueto, affascinante ed avventuroso, conduce il viaggiatore verso le propaggini meridionali del Tadrart Acacus, da Alidemma, tra corridoli di guglie che emergono dalla sabbia dorata agli imponenti torrioni del Mankhor, poi lungo l’antica strada carovaniera fino al pozzo di In Ezzane; poi ancora, un alternarsi di oued ed erg, grandi anfiteatri di dune gialle che appaiono all’improvviso fino a giungere alle terrazze fluviali della regione del Berjen.
Paesaggi mozzafiato, ricchi di fauna e di siti con notevolissime pitture ed incisioni rupestri.
Avventura in tenda e con veicoli fuoristrada.

Sahara facile (10 giorni)
Un itinerario nuovo realizzato con il miglior comfort possibile nel rispetto dell’uomo e della natura per conoscere l’oasi di Djanet, “perla del Tassili” ed i suoi abitanti, il suk, il museo etnografico.
Le escursioni, nella zona, conducono il viaggiatore tra montagne arenariche dalle forme più bizzarre, dune e catene di dune modellate dal vento, da salire a piedi nudi.
Stupenda la guelta di Essendilene, al centro dell’omonimo parco ed indimenticabile la visita ad una delle incisioni più importanti di tutto il Sahara: “la mucca che piange”.
In hotel-campeggio, escursioni con veicoli fuoristrada e mini spedizioni di 2-3 giorni.

Hoggar e Tassili Tan Ahaggar (10 giorni)
Da Tamanrasset la spedizione si svolge alla scoperta dell’imponente massiccio vulcanico dell’Hoggar.
Imponenti picchi basaltici e rotondeggianti cime granitiche si stagliano nel cielo blu cobalto.
Al centro del massiccio, la cittadella dell’Atakòr con le sue torri vertiginose (circa 3.000 metri!).
Suggestiva la visita dell’eremo di Père de Focauld, sull’Assekrem, da cui si può godere una delle più imponenti vedute di tutto il Sahara.
Il paesaggio, completamente diverso, non finirà di stupire ancora nel Tassili dell’Hoggar.
In tenda, trekking e con veicoli fuoristrada.

Méharée Djanet – Essendilene (10 giorni)
Per immergersi totalmente nell’ambiente sahariano, per realizzare l’evasione nel deserto, il viaggiatore può camminare a piedi e viaggiare a dorso di cammello, attraversando gli oceani di sabbia, godendo l’immensità degli spazi e il silenzio assoluto del Sahara.
La spedizione prevede un tour nella zona di Djanet, ricca di meraviglie naturali, splendidi paesaggi dunari e stravaganti rocce arenariche, fino ai giardini di Essendilene.
Si visitano anche siti ricchi di pitture rupestri preistoriche.
Il viaggiatore godrà anche dell’ospitalità degli accompagnatori Tuareg che gli regaleranno i paesaggi più affascinanti.
In tenda, trekking e cammelli.

Djanet – Tamanrasset (15 giorni)

La grande spedizione sahariana regalerà al viaggiatore una serie di irripetibili emozioni, attraverso un paesaggio cangiante di singolare bellezza, ricco di stupende opere di artisti preistorici.
Dai grandi paesaggi dunari nella zona di Djanet, ai bordi del Tassili n’Ajjer, ai paesaggi incantati del Tadrart, al Teneré, “il nulla”, agli indescrivibili castelli di guglie del Tassili dell’Hoggar, fino allo spettacolare tramonto godibile dall’eremo di padre Charles de Foucauld nel cuore dell’Hoggar.
Il tour offre l’occasione di incontrare le popolazioni tuareg di due impotanti e belle oasi sahariane, Djanet e Tamanrasset.
In tenda, alberghi a Djanet e Tamanrasset e con veicoli fuoristrada.

Sulle orme di Frère Charles de Focauld (10 giorni)
Seguendo le tracce di Père Charles de Foucauld, il monaco eremita, viaggiatore, che visse vent'anni e più tra i Tuareg, il viaggio consentirà di visitare luoghi molto diversi: dall’imponente massiccio vulcanico dell’Hoggar nel profondo sud del Sahara algerino, a Ghardaia, famosa ed interessantissima oasi mozabita che sorge sul letto del fiume fossile Mzab, alle oasi, nel Sahara settentrionale, sul fiume fossile Saoura la cui riva sinistra segue l’andamento delle enormi dune del Grande Erd Occidentale: Timimoun, famosa per il sistema di irrigazione del ricchissimo palmeto, Beni Abbès, Taghit, Bèchar.
In hotel, rifugio all’Assekrem, con veicoli fuoristrada al sud, autobus al nord e due trasferimenti aerei interni.

Algeria Romana (8 giorni)
Più di 500 anni di dominio romano (46 a.c. – 533 d.c.) hanno lasciato in Algeria testimonianze di inestimabile valore.
I Romani, dopo il litorale, raggiunsero le alte pianure, Djemila Setif, Timgad, Lambèse, Guelma, Souk Ahras, Annaba, Costantina e poi la Tripolitania e le terre ad ovest della Numidia. Intere città nascevano e prosperavano raggiungendo il loro pieno splendore verso il terzo secolo.
Oggi la ricchezza dei monumenti è impressionante e rivaleggia con le più belle architetture di tutto l’impero romano, suscitando l’ammirazione del viaggiatore.
In hotel ed autobus.

Viaggi personalizzati
Consentono di viaggiare con chi desiderate e come desiderate: immaginate il vostro viaggio e noi lo adatteremo ai vostri desideri.
Circuiti con veicoli fuoristrada, trekking e passeggiate, randonnées, méharèes.
Viaggi per chi ama la natura, per gli appassionati e gli studiosi di arte preistorica, per chi ama incontrare i Tuareg e conoscerne le tradizioni, per chi vuole visitare siti religiosi sulle tracce di Père de Focauld o di S. Agostino.
Non avete che da portare il vostro sacco a pelo e la vostra macchina fotografica!